Organizzazione iscritta al M.I.U.R. allo schedario dell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche Art. 64, comma 1, DPR 11 luglio 1980 n. 382, cod. 62154OMH Organizzazione iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione LombardiaLEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2

Valutazione e attestazione degli animali in IAA

Ranch Alpi del Mare: un’oasi alle porte del Parco Naturale

La location è di quelle che già da sole sanno di vacanza, per gli umani ma anche per i cavalli…una scuderia in pianura, ma alle porte del Parco Naturale delle Alpi Marittime, in Valle Pesio (Cuneo). Il primo nome del centro è stato Le Antiche Macine, che ancora oggi è il brand dell’agriturismo della famiglia Fulcheri. Fondatori della struttura, Attilio e Anna, che ora hanno lasciato onori e oneri ai figli: Debora per la parte ristorazione, e Fabrizio per il maneggio.

“Ho iniziato a fare di un’hobby una professione con mio padre nel 2010 – racconta Fabrizio – prima i miei avevano i cavalli, ma non pensavo potessero diventare la mia vita”. Poi le cose hanno preso piede, e per Fabrizio è stato tempo di formazione, e in un momento successivo di imbastire il tutto. “I bambini sono stati da subito il settore su cui volevo puntare, e lasciavo a mio padre gli adulti e le passeggiate…poi, quando è arrivata Sara, ogni progetto è stato più chiaro”.

Sara è la giovane moglie di Fabrizio, piena di idee e di vitalità, e un passato da sportiva agonista ad alto livello: “Si mio padre, istruttore di karate, fin da bambina mi ha invogliata a praticare un’arte marziale – racconta Sara – e io ho scelto Judo.

Ho vissuto qualche anno tra Torino e Roma, ottenendo risultati importanti: Europei, Mondiali, le Olimpiadi giovanili…”. Ad un certo punto, terminata la carriera, Sara ritorna nella terra di origine, il cuneese…E incontra Fabrizio…Il loro è un vero e proprio “colpo di fulmine”, che è stato anche la condivisione della passione per i cavalli..Il loro matrimonio? Lo scorso autunno, in Thailandia…rigorosamente sulla spiaggia!!

Lezioni, passeggiate, e anche qualche soddisfazione agonistica per i ragazzi di Chiusa Pesio: una loro allieva, Cristina Giraudi, 13 anni, andrà alle Ponyadi, per l’horse ball, disciplina in cui anche Fabrizio e Sara si allenano preso l’ippica saluzzese.

“E’sicuramente una soddisfazione formare qualcuno che poi ottiene risultati importanti…Noi dedichiamo a questo posto, ai cavalli e alle persone tutto il nostro tempo, e il successo di chi crede in noi, è anche il nostro successo”.

Giorgia Ferrero