Organizzazione iscritta al M.I.U.R. allo schedario dell'Anagrafe Nazionale delle Ricerche Art. 64, comma 1, DPR 11 luglio 1980 n. 382, cod. 62154OMH Organizzazione iscritta nel registro delle discipline Bionaturali regione LombardiaLEGGE REGIONALE 1 febbraio 2005, N. 2

Valutazione e attestazione degli animali in IAA

Dall’Adriatico al Gran Sasso con Wild West Abruzzo

La natura è assoluta protagonista di questo centro, che dista soltanto 6 km dal mare, ma che ha attorno colline e vigneti, e che attraverso percorsi meravigliosi arriva alle montagne dei grandi trekking.

Il Wild West nasce nel 2009 dalla comune passione di un gruppo di amici. E la passione è ancora la stessa nelle parole dello storico Presidente, Giuseppe Di Eugenio, che continua a guidare con passione le attività.

“Si, tra mille avventure e disavventure avvenute nel corso degli anni, diciamo che ho continuato a credere fermamente nell’associazione e a portarla avanti – racconta Di Eugenio –

In questo percorso, non privo di difficoltà e problematiche, sono stato sostenuto ed aiutato dallo storico ed instancabile socio e amico, Sergio Fano, che cura gli aspetti amministrativi dell’associazione.

Ritengo che siamo riusciti a realizzare l’ambito obiettivo di poter accogliere i soci in una struttura comoda e accogliente, per noi tutti e per i nostri compagni di avventura, i cavalli. Nel 2014 si è imbattuta sulla nostra strada, Carolina Mariel Gomez che si è subito contraddistinta per l’impegno e la passione per i cavalli. Si è inserita nel contesto associativo condividendo i nostri stessi interessi e obiettivi, entrando a far parte di questa grande famiglia”.

Attualmente il Wild West può ospitare circa 30 cavalli e dispone di 10 box con struttura all’inglese, 10 paddock con capannine e recinti di circa 150 mq, un campo in sabbia di 60 x 30 mt e un grande paddock di circa 3000 mq con capannina.

Le attività?

“ Nel nostro centro – continua il Presidente – svolgiamo diverse attività. La scuola di equitazione per bambini a partire dai 5 anni in su e per gli adulti che vogliono avvicinarsi a questi splendidi animali. Le lezioni hanno l’obiettivo di fare conoscere il mondo del cavallo al 100%, a cominciare dalla cura, pulizia, sellatura e gestione del cavallo. Svolgiamo lezioni di equitazione base che si tengono in campo cui seguono, se d’interesse, passeggiate all’esterno, sempre in accompagnamento con guide abilitate.

In passeggiata ci immergiamo nella natura, lungo il fiume Tordino, sulle nostre colline coltivate a vigneto e fino a raggiungere, quando possibile, il mare Adriatico che dista circa 6 km dal centro. Per i più esperti ed allenati organizziamo nel corso dell’anno dei bellissimi trekking nel Parco nazionale d’abruzzo, sul Gran Sasso e sulle colline circostanti che offrono emozioni indimenticabili, che solo a cavallo si possono vivere. Tutto si svolge in piena sicurezza, sempre guidati da professionisti nonché guide equestri ambientali”.

Lo staff operativo è attualmente composto da Giuseppe Di Eugenio Presidente dell’associazione, istruttore guida equestre ambientale, ERD 1°livello; Carolina Mariel Gomez Segreteria dell’associazione, Istruttore e guida equestre ambiente.

Sergio Fano, socio storico e nostro consulente amministrativo.

Il centro è frequentato dalle più disparate categorie di persone: detentori di cavalli che vengono ad allenarsi giornalmente, bambini e adulti che vengono per imparare e per poi godersi il relax e le emozioni che questi luoghi sanno regalare.

E i cavalli?

“I cavalli del centro, i nostri compagni d’avventura, sono tutti docili e ben addestrati per consentire anche ai neofiti e inesperti di poter fare passeggiate in tutta sicurezza, apprendendo le nozioni base dell’equitazione e soprattutto ad assimilare la meraviglia di rapportarsi con loro.

Tutti hanno carattere e temperamento molto diversi. Tra loro troviamo King, il re in tutti i sensi; Shira, la capostipite; Mulan, delicata ed elegante; Charlotte, il trattore a 4 zampe; Apache, il gigante buono; Aisha, la ballerina; Ombra, la bella quarab; I puledri Wild e Harley, giocherelloni inseparabili. E, per ultima, la regina dei bambini, la bellissima pacioccona dagli occhi azzurri, la Pony Camilla”

L’ associazione è nata e cresciuta con il supporto dell’ENGEA: “Questo ci fa sentire sempre sicuri permettendoci di lavorare con la serenità della quale abbiamo bisogno.

Con il passare degli anni abbiamo maturato un rapporto di reciproca collaborazione e rispetto che hanno permesso alla struttura di crescere e di raggiungere traguardi importanti. ENGEA ha premiato il nostro duro lavoro e l’esperienza maturata sul campo riconoscendo al Presidente, Giuseppe Di Eugenio la nomina di referente ENGEA per Abruzzo ed a Carolina Mariel Gomez il ruolo di referente del parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Qui al centro ippico Wild West Abruzzo nascono professionisti: guide equestri ambientali; accompagnatori equituristici; istruttori pony game ed anche ERD per affiancare i disabili nel mondo del cavallo affinché possano godere dei benefici fisici e psichici che questa disciplina loro garantisce. Ad oggi, presso il centro abbiamo tenuto ben 12 corsi ENGEA e per questo anno ne abbiamo già programmati altri”.

Tra gli obiettitivi, è già in programma la realizzazione dell’ippovia del Gran Sasso, certificata dall’ENGEA. Questo consentirà al Wild West di soddisfare le numerose richieste di trekking che giungono da tutta Italia e talvolta anche dall’estero.

Inoltre, COVID permettendo, è intenzione del centro riprendere con il programma annuale dei trekking nelle stupende montagne abruzzesi, Monti della Laga, Pescasseroli, Scanno, Monte Velino..

Giorgia Ferrero

Partners